Se volete preparare un primo piatto davvero raffinato non potete che leggere questo articolo e cimentarvi con la ricetta del Risotto al caffè e limone con capesante (dette anche cappesante o conchiglie di San Giacomo). Una ricetta davvero semplice, ma super raffinata e moderna per stupire i vostri commensali.

Perfetta per pranzi o cene eleganti, come, per esempio, quelle delle festività natalizie o per il Cenone di Capodanno

Ingredienti per 4 persone:

    • 250 grammi di riso carnaroli
    • uno scalogno
    • 50 grammi di burro
    • un limone
    • un cucchiaio di caffè in grani
    • mezzo cucchiaino di caffè macinato
    • 8 capesante
    • sale q.b.

Suggerimento: 

Trovate tanti ottimi caffè in polvere sul nostro sito nella sezione Caffè Macinato. Per esempio, potete optare per il caffè Lollo macinato Espresso nella pratica confezione in barattolo di latta da 250 grammi: si tratta di una miscela perfettamente bilanciata, cremosa ed aromatica. 

Trovate, invece, i caffè in chicchi nella sezione Caffè in grani. Per questa ricetta vi proponiamo il caffè in grani Covim Suave Decaffeinato da 500 grammi. Anch’essa una miscela perfettamente equilibrata, ma senza caffeina.

Preparazione:

In una pentola versate un litro d’acqua, salate ed unite il caffè in grani e la scorza del limone. Portate ad ebollizione. 

Nel frattempo, tritate finemente lo scalogno ed aggiungetelo al burro (circa 30 grammi) che avrete fatto sciogliere in un tegame capiente sul fuoco. Unite due cucchiai di acqua e fate stufare per un paio di minuti. Incorporate, quindi, il riso e fatelo tostare con lo scalogno per 2-3 minuti. Aggiungete poco alla volta l’acqua aromatizzata con il caffè e la scorza di limone, continuando sempre a mescolare fino a che il riso non sarà cotto.

Quando il riso sarà arrivato a cottura, sciogliete il burro rimasto in una padella antiaderente, unitevi le capesante ed un pizzico di sale e fate rosolare i molluschi a fuoco vivo per un minuto. Aggiungete, quindi, in ultimo il caffè in polvere, amalgamate per un altro minuto e togliete dal fuoco.

Servite il risotto al caffè e limone nei piatti da portata, disponendo sopra ciascuno le capesante assieme al loro sughetto di cottura. Portate subito in tavola il risotto ben caldo. 

Sentirete che profumino! 

Se siete amanti dei risotti e del caffè, potete leggere anche la nostra ricetta Risotto con caffè e taleggio. Oppure, se volete spunto per un altro primo piatto appetitoso, ma più casereccio, leggete il nostro articolo Tagliatelle fatte in casa al caffè con zucchine e gamberetti.