La perfetta ed irrinunciabile colazione al mattino per noi italiani? Ovvio: cappuccino e brioche. In realtà il cappuccino non primeggia solo in Italia. Ormai in tutto il  mondo sono sempre più numerose le persone che lo preferiscono alle altre bevande tipiche della prima colazione. Se ne fa sempre più spesso uso anche nelle altre pause della giornata. Addirittura, in alcuni paesi del Nord Europa lo si utilizza durante i pranzi e le cene. 

Ma quanti di noi conoscono le giuste regole per preparare un cappuccino in modo perfetto anche a casa? Ovvio che al bar è tutto più semplice, dati i mezzi professionali a disposizione. Tuttavia con qualche piccolo accorgimento si può gustare un ottimo cappuccino anche tra le mura domestiche. Basta dotarsi di un comunissimo montalatte.

Pochi ingredienti, ma di qualità

Solo 2 ingredienti, caffè e latte, ma di prima scelta. Riguardo al latte, meglio scegliere quello intero per garantire una densa schiuma. Per il caffè nessun problema: abbiamo già selezionato noi i migliori! Ti basta scegliere il tuo preferito sul nostro shop e lo avrai a casa in men che non si dica con spedizione sempre gratuita.

Questione di proporzioni

Oltre agli ingredienti di qualità ed al montalatte, sono molto importanti le proporzioni. Nella tazza il cappuccino ideale dovrà avere ⅓ di latte, ⅓ di caffè ed ⅓ di schiuma. E per una schiuma densa, ma soffice, un ulteriore consiglio. Il latte deve essere ben freddo, così come deve esserlo anche il contenitore in cui viene montato.

Se vuoi leggere qualche altra curiosità sul mondo del caffè, non ti resta che sfogliare il nostro blog. Per rimanere in tema di cappuccino, per esempio, lo sapevi che esiste anche quello “sottosopra”? Scopri di cosa si tratta nel nostro articolo Whipped Coffee: un food trend molto social.